martedì 25 novembre 2014

the ROAD


Vincitore del Premio Pulitzer 2007

Cormac’s McCarthy’sss
THE ROAD

Il gioco da tavolo più pessimista dai tempi di Sapientino Più


Duemilaqualcosa. L’Apocalisse. Ma di quelle con la A maiuscola proprio. Gente bruciata, cannibalismo, fuggi fuggi generale, mucche estinte, malattie, sporcizia per terra, figli pedanti, allergie alle graminacee. Un padre e un figlio in fuga verso il mare, che c’è l’aria buona. Una sola certezza: nessuna speranza. 

SI GIOCA COSI'

. srotola il tabellone e disponi le due pedine padre-figlio sulla prima casella

. lancia i dadi

. a ogni casella corrisponde un imprevisto: 
pesca la carta e accertati di non essere morto di stenti


. potenzialmente il gioco potrebbe non finire mai, 
quindi continua a pescare finché non smarrisci la voglia di vivere.

. non ci sono vincitori, soltanto sconfitti!



testo: Martin Hofer
immagini: Bernardo Anichini

Nessun commento:

Posta un commento